• Law Office
    Studio Legale

    CH-3600 Thun

I seguenti consigli possono dare solo un primo orientamento;
rivolgetevi ad un avvocato.

Consigli

I seguenti consigli sono di natura generale. Ogni questione è da vedere nella sua singolarità. Inoltre queste pagine non possono soddisfare la necessità di esaminare i problemi sotto diversi aspetti legali. In casi concreti è perciò necessario rivolgersi ad un legale di fiducia.

Per motivi di responsabilità ed in osservanza delle norme sulla protezione dei dati non possivamo offrivi consulenze online.

Divorzio di cittadini italiani residenti all'estero

D: Sono riconosciute in Italia le sentenze di divorzio svizzere?

R: Si. È sufficente presentare al Consolato d'Italia la sentenza - inclusa l'eventuale convenzione di divorzio - assieme ad una traduzione in italiano effettuata da un traduttore di fiducia del Consolato. Si può anche inviare direttamente l'incarto allo stato civile competente in Italia.

D: È preferible chiedere il divorzio in Svizzera o in Italia?

R: Dipende. Se ambedue i coniugi vivono in Svizzera e sono accordi sul divorziare, conviene divorziare in Svizzera siccome non è necessario attendere il decorso di tre anni di separazione come richiesto dalla legge italiana. È inoltre ovvio che i Tribunali Svizzeri possono meglio valutare la situazione economica dei coniugi in Svizzera. Non è inoltre da trascurare che la legge di divorzio svizzera prevede la divisione della cassa pensione (previdenza professionale), una forma di previdenza per la vecchiaia, che l'Italia non conosce. D'altro lato la legislazione svizzera offre la possibilità di fare una procedura abbastanza veloce e - secondo la situazione finanziaria delle parti - offre il patrocinio gratuito.